Chi siamo

Pensiamo che nel DNA dei Pozzebon ci siano tracce di ferro, segni concreti di questo nobile metallo.
Già prima della seconda guerra mondiale, la grande famiglia Pozzebon, era attiva con una propria bottega nella realizzazione di manufatti di ferro.
L´attività prosegue negli anni con la produzione rigorosamente a mano, tra le altre cose, dei serbatoi per le mitiche Moto Guzzi. Gli anni 50 vedono Mario, ancora bambino, affiancare il nonno Francesco, il papà Luigi e gli zii nell´attività di bottega.
Ma già si intravvedono i primi segni del forte spirito creativo di Mario, che spinto anche dalla corsa dell´uomo allo spazio, disegna e realizza un piccolo razzo a 2 stadi alimentato a carburo. Ma il collaudo si rivela disastroso e rischia seriamente la vita.
Gran parte degli anni 60 saranno trascorsi da Mario prima in Australia poi in Italia, lavorando in officine meccaniche della zona.
La svolta si ha nel 1970, quando decide di aprire una sua bottega.
Gli inizi sono duri, ma Mario, forgiato dalle vicende della vita, riesce a portare avanti la sua attività.
Sono gli anni in cui lavora molto per il settore ecclesiastico, realizzando altari e tutte le opere di ferro per arredare le chiese.
Disegna tanto e realizza le sue prime opere artistiche da autodidatta puro; non ha potuto studiare, ma la creatività non gli manca.
Negli anni 80 l´incontro con il grande maestro del ferro Toni Benetton di cui diventerà allievo.
Benetton capisce cosa si nasconde tra le mani di Mario e al termine di un corso di disegno e scultura lo definirà “dotato di grande spirito creativo e artistico”.
L´attività artistica è affiancata dalla più redditizia attività fabbrile classica: cancelli, lampade, abbelliscono le case dell´interland trevigiano.
La seconda svolta si ha nel corso degli anni 90: prima con l´ingresso dell´azienda del figlio Massimo, che abbandona gli studi d´ingegneria, per continuare l´attività, poi con l´arrivo in bottega del secondo figlio Pierluigi, fresco laureato in architettura.
Con i 2 figli la svolta è netta.
Si usano le nuove tecnologie nell´antico lavoro di Giove.
Scale metalliche, strutture in carpenteria, sempre in collaborazione con studi d´architettura.
Pozzebon Mario snc, copre un ampio spettro di realizzazioni: settore dell´arredamento dei bar, negozi, case private, primi espositori per il settore ceramico, strutture nel settore navale.
Sono in 3, ma lavorano per 10.
Ogni singolo progetto è seguito completamente dell´azienda: ogni fase dal progetto al montaggio è seguito di persona dai tre.
Forse ` questo che rende la Pozzebon Mario snc molto dinamica e pronta ad affrontare nuove sfide: la qualità della produzione artigiana, affiancata da partners sempre attenti alla esigenze di progetto che l´azienda richiede.
Il 2000 si apre con lo studio e la realizzazione della nuova sede produttiva, un involucro di ferro e cemento, chiaro segno di distinzione del modo di lavorare.
Mario continua sempre la sua attività artistica.
In questi anni la materia ferrosa è affiancata dall´impiego di materiale più disparati: schiume d´alluminio, acciaio inox, vetro, e per ultimo la riscoperta e l´uso di lamiere di zinco puro usato nel settore dell´arredamento. Materiale antico e riscoperto per soddisfare l´idea di un committente.
Lo zinco, opportunamente trattato e piegato alla volontà dell´esecutore, saldato a stagno come nel secolo scorso, riscopre una nuova giovinezza e diviene una nuova scommessa per il futuro.
Pozzebon Mario snc si avvicina ai 40 anni d´attività, 40 anni intensi e prolifici che hanno reso l´azienda un punto di riferimento nel settore.

pozzebon mario snc © 2016 - P.I. 03131970265 - all right reserved